LE FOTOGRAFIE CHE HANNO FATTO LA STORIA: L’UOMO CHE VOLEVA VOLARE

Franz Reichelt era un sarto di origine austriaca, residente a Parigi. All’epoca della foto (1912) l’aviazione aveva solo nove anni di vita, ma la leggenda di Dedalo ed Icaro era nota a tutti.
Franz decise di emulare quest’ultimo costruendo un prototipo di paracadute.
Luogo prestabilito dove testarlo: la Torre Eiffel. La polizia gli diede il permesso per effettuare il lancio ma solo con l’utilizzo di un manichino.
Il giorno dell’esperimento, 4 Febbraio, il sarto austriaco si presentò senza manichino e decise di buttarsi lui stesso con il paracadute dalla Torre, nonostante gli fosse stato vietato vietato.
Diversi giornalisti assistettero alla sua prova temeraria e fu chiamato persino un operatore per filmare con una cinepresa il suo lancio dalla Torre.
Dopo alcuni secondi di titubanza, Franz si lanciò dal cornicione della Torre ma lo pseudo paracadute non si aprì e il povero sarto si schiantò al suolo.
L’autopsia appurò che morì d’infarto ancor prima di toccare terra. L’urto fu talmente forte che formò un piccolo cratere.
Del suo folle e coraggioso tentativo di volo rimane un’unica foto prima del lancio e il video della sua caduta come testimonianza.
Da molti è considerato come un pioniere del volo e del paracadutismo. 

4 pensieri su “LE FOTOGRAFIE CHE HANNO FATTO LA STORIA: L’UOMO CHE VOLEVA VOLARE

  1. Per chi ha vissuto la sua vita a Parigi, la storia di Monsieur Reichelt è tristemente nota.
    Mi piace moltissimo questa rubrica ed amo il tuo modo giornalistico di raccontare le cose.
    È un appuntamento da non mancare il mattino.
    Buongiorno.

    Mi piace

    • Ho amato subito questa rubrica da cui ho tratto spunto da una pagina di fb , credo che tutti dovremmo conoscere queste storie, così ho deciso di proporla e divulgarla.
      Ero una fan da bambina della rubrica della settimana enigmistica , forse non tutti sanno che…. e mi sembra di tornare indietro nel tempo 🙂

      Mi piace

      • Si. La bellezza sta proprio in questo.
        Una rubrica sintetica. Diretta.
        Capace di coinvolgere immediatamente perché offre spunti interessanti.
        La differenza, però, sono certo, la fa il modo di scrivere.
        Brava.

        Mi piace

      • non mi fare complimenti che non è farina del mio sacco , 🙂 wikipedia e fonti prese dalla rete, come ho precisato appena ho iniziato la rubrica, quindi congratuliamoci tutti con internet che è un pozzo di conoscenza che ci permette di esplorare la storia da dietro un pc.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...