CUCINA ORIENTALE: SPEZZATINO DI MAIALE ALL’ANANAS CON SALSA DI SOIA

Ok non ho resistito, era da un pochino che non sperimentavo piatti particolari e fu galeotto quell’ananas così profumato !!!!

Decisione presa, e dopo una bella passeggiata in bici di ben 12 km mi sono data da fare.

Devo dire che il risultato mi proprio piaciuto, non ho osato con chissà quali spezie ma sono rimasta su una cosa semplice , soffriggendo la cipolla con dadini di ananas e il suo succo , sfumando con vino bianco ,aggiungendo lo spezzatino di maiale e infine la salsa di soia!!! Non ho aggiunto sale in quanto la salsa di soia è già salata.

Ecco  a voi il risultato 🙂

 

LE FOTOGRAFIE CHE HANNO FATTO LA STORIA: ARBITRO O PUGILE?

Visto che ci sono i mondiali, parliamo un pochino di calcio…

Concetto Lo Bello, arbitro di grande personalità, anche il primato del… giocatore messo al tappeto (verde, ovviamente…). Capitò il 13 dicembre 1959, nel corso di uno dei tanti infuocati derby d’Italia tra Juventus (prima in classifica) e Inter (seconda a un punto). Al 41′ del primo tempo, Lo Bello si trovò investito dalle proteste di due giocatori dell’Inter, Angelillo e Bolchi, e prese a risponder loro per le rime, utilizzando per tenerli lontano anche la propria proverbiale robusta taglia fisica.

Mentre, appunto, si sbracciava vigorosamente per allontanare i riottosi, colpì accidentalmente con un pugno un altro giocatore nerazzurro, Invernizzi, che stava sopraggiungendo per unirsi alle proteste dei compagni. Invernizzi stramazzò al suolo e venne trasportato esanime e ferito a un labbro a bordo campo.

Rientrò nel secondo tempo, per svenire però platealmente all’ultimo minuto della partita.

Il medico diagnosticò uno “shock da trauma cranico con laceramento del labbro inferiore”, l’inter fece reclamo per la ripetizione della partita, ma la Commissione giudicante, sottolineando l’involontarietà e imprevedibità del contatto tra Lo Bello e Invernizzi, omologò il risultato della partita, vinta dalla Juventus per 1-0, grazie a un gol realizzato da Charles al 28′.