FOLLIA A-SOCIAL!!!

Premettendo il fatto che penso che i social network siano un modo per poter comunicare velocemente con chi è lontano, dal canto mio, in quanto expat sono una manna!!! Vedere la mia mamma su skype , sentire gli amici lontani e perchè no , chiacchierare davanti ad una tazza di te anche se a migliaia di km di distanza 🙂

Ma , c’è sempre un ma… oggi vorrei parlarvi del rovescio della medaglia e non intendo quella parte in cui si dice che si tende ad isolarsi a parlarsi meno faccia a faccia ecc. ma ad un fatto curioso che osservo da tempo; LA FOLLIA UMANA !!!

Ho letto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare 🙂

Vi faccio un banalissimo esempio, per ragioni culinarie sono iscritta a vari gruppi di cucina , ai quali, devo essere sincera non partecipo mai attivamente , ma quasi esclusivamente da spettatrice.

Non potete nemmeno immaginare quanto la gente si possa scannare, virtualmente per fortuna, per l’utilizzo di una farina o per la stesura dell’impasto della pizza!!!

Questo è solo un piccolo esempio ovviamente e chi come me fa parte dei social probabilmente ha notato qualcosa di strano, spesso e volentieri mi diverto di più a leggere i commenti che le notizie in se e non finisco mai di stupirmi di quanto sia caduta in basso l’Italia e di quanto sia ignorante il suo popolo, giovani generazioni che faticano a scrivere frasi di senso compiuto in un’epoca in cui l’ignoranza non ha scusanti di sorta .

Ma che problemi ha il genere umano? Per quale ragione la gente è così frustrata?

Allora mi sono posta delle domande, la frustrazione umana è creata dall’eccessivo uso dei social oppure questi ultimi ci permettono di mostrarla senza ritegno???

In realtà non ho una risposta definitiva e resto davvero perplessa a leggere commenti di attempate madri di famiglia che inneggiano al rogo verso coppie omosessuali o pseudo soubrette da quattro soldi che filosofeggiano in rete con una nonchalance che mi fa paura !!!

Ai posteri l’ardua sentenza… se il mondo esisterà ancora nonostante le angherie che subisce da noi “umani” il prossimo secolo forse qualcuno troverà una risposta per queste generazioni di psicopatici del web!!!

social-network

 

21 pensieri su “FOLLIA A-SOCIAL!!!

    • Su twitter c’è meno gente ma anche li non si scherza con i matti ahahaha tempo fa rimasi sconvolta dalle cattiverie scritte sulla pagina del Papa , penso che a prescindere dalle proprie idee, religiose , politiche ecc si debba avere sempre un minimo di rispetto.
      Io poi adotto un mio modo di fare, se una cosa non mi piace non la commento e basta, non sto li a fare polemiche inutili 🙂

      Mi piace

  1. É vero, purtroppo. Secondo me ha vari rovesci della medaglia la vita social.
    Una domanda in merito che mi sono posta io è: ho il blog su WP, c’è FB, TW, G+. E dentro ci sono le stesse persone. Ha senso usare tutti questi canali per comunicare le stesse cose alle stesse persone? Per me è bizzarro 🙂 però mi sono adeguata, parzialmente.

    Mi piace

  2. Immagino già chi si scanna per la farina
    – ti ho detto, per favore, 4 uova e farina di mais.
    – senti, per cortesia, la farina è di ceci. Conosco la ricetta.
    – abbi pazienza. Quella di ceci la utilizzerai per ricette un po’ più orientali. Su.
    – cos’è, hai problemi con altre culture?
    – no. Figurati. Ma questo corso si chiama “cucina toscana”. Sai com’è. ..
    – e quindi un nome offre una connotazione e dunque la scelta della farina?
    – fai te.
    – razzista!
    – ehi. Dici a me? No, dico. Dici a me?
    – merda di corso! Io qui non ci metto più piede!

    Ecco. Tutto così. Tutto folle. Tutto frustrante.
    Ti abbraccio amica mia.
    A long walk a touch of jazz remix – jill scott

    Liked by 1 persona

    • Buongiorno!!!! Mi hai fatto morire dalle risate 🙂 è proprio vero e se ne dicono pure di peggio !!! A volte per pura curiosità mi dilungo a leggere tutti i commenti, forse per capire quanto si possa cadere in basso per un pacco di farina 🙂 Un abbraccio grande grande ❤

      Mi piace

  3. C’e’ davvero della gente maleducata sui social network, anch’io come te ho fb dove postando la ricetta su WP si legge anche sul mio diario, nessun problema, ho solo amici e persone che conosco, ma tempo fa mi sono iscritta sempre su fb ad alcuni gruppi di cucina dove ogni tanto postavo la mia ricetta, non ti dico, ho letto di tutto, 😀 adesso non vado piu’ e non posto nulla, non capisco cosa servono quei gruppi, mah, baciotti cara!! ❤

    Mi piace

  4. hai perfettamente ragione e se ci pensi bene la follia che regna in alcuni angoli del web somiglia di parecchio a quella che si nasconde dietro a clacson impazziti in giro per la città. basta fare una prova, anche domani stesso e contare quanti sorrisi intravedi da un finestrino ad un incrocio rispetto ai gestacci e sguardi di terrore, stile “se potessi t’ammazzerei!”
    fa ridere ma anche paura come pensiero e ci fa capire quante maschere possiamo indossare quando usciamo fuori a fare una passeggiata senza alcuno schermo – che sia un pc o una macchina – a farci da nascondino…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...