RACCONTI DI VIAGGIO: IL CIELO INCANTATO

Il viaggio in Norvegia prosegue felicemente e ne approfittiamo per visitare la suggestiva cittadina di Tromso, ancora un pochino storditi dalla notte polare a dire il vero…. è strano non capire mai quando è notte e quando è giorno…. 🙂

Dopo una corroborante colazione a base di ogni ben di Dio ( la mia dieta è finita nel dimenticatoio ) decidiamo di uscire e visitare la città, ci incamminiamo verso il ponte che ci porta verso la Cattedrale dell’Artico la cattedrale più a nord del mondo , almeno così ci dicono !!!

Particolare ,ma niente di speciale per chi, come me ha visto le più belle chiese d’Europa 🙂

Il freddo per fortuna è molto meno di quello che si preventivava, siamo stati graziati per ora !!!

Dopo la cattedrale torniamo verso il centro e andiamo all’ infopoint in cui una gentilissima ragazza ci aiuta a prenotare la nostra escursione per vedere la famigerata e tanto attesa aurora boreale , tutto ciò ci occorre in giornata per due motivi , innanzitutto perchè il cielo è terso e le possibilità di vederla sono decisamente maggiori e poi perchè la notte successiva ci imbarcheremo sull’ Hurtigruten che dopo qualche giorno di navigazione ci porterà a Bergen!!!

Le prime compagnie di escursioni che scegliamo risultano al completo, ma per fortuna sono tantissimi!!! La ragazza dell’infopoint ci consiglia questo ragazzo che lo fa da due anni e che non risulta ancora nelle guide, io sono un pochino scettica se devo essere sincera 🙂 ma accettiamo!!!

Continuiamo il nostro giro e finiamo in un negozio con milioni di caramelle e dolciumi… roba da farsi venire il diabete!!!

Tra un giro per negozi e il pranzo diventa già pomeriggio e decidiamo di riposare un pochino prima del nostro evento notturno ❤

Arrivata l’ora prestabilita per l’appuntamento ci abbigliamo peggio degli eschimesi in previsione del grande freddo notturno, immancabile reflex al seguito !!!!

Ecco che arriva la nostra guida, un ragazzo sulla trentina che arriva dalla Moldavia e che si è trasferito a Tromso da qualche anno, con lui anche suo fratello che è in visita in Norvegia.

A differenza di tanti altri pacchetti escursioni abbiamo la fortuna di essere da soli !!! Cosa credetemi non da poco !!!

Però , ovviamente ci sono i pro e i contro , nel senso che questo ragazzo essendo agli inizi non fornisce tute termiche , ma noi essendo attrezzati non ne abbiamo bisogno, cosa che non si può dire di tutti che spesso sottovalutano il potenziale freddo.

Partiamo finalmente alla ricerca di quella che viene chiamata tra i tanti appellativi green fox  ❤

Siamo fortunati , il cielo è talmente terso che già dalla città di Tromso si inizia a vedere qualche scia di luce…

Io sono come San Tommaso , finchè non vedo non credo ahahahaha e quando vedo che si ferma dopo circa 20 minuti di viaggio inizio a pensare che non vedrò nulla….

Ma scendo dalla macchina e proseguo con gli altri verso una radura in cui si accende un bel fuoco e ci si siete a chiacchierare gustando del tè caldo in attesa dell’evento.

Oltre il tè ci offre anche delle barrette di carne di renna essiccata , io declino l’offerta ma il mio caro Safety accetta, strano ma vero, lui schizzinoso oltre ogni modo… e dice che sono pure buone tanto che ne compriamo un po al supermercato 😉

Non passa tanto tempo e iniziamo a vedere le prime luci, io resto affascinata col naso all’insù pervasa da una sensazione bellissima , è tutto così emozionante ❤ l’aurora aumenta progressivamente, si sprecano gli scatti con le reflex e si resta sempre più meravigliati  dalla danza di queste luci che si muovono come a suon di musica nel cielo .

Credo di aver realizzato uno dei sogni più belli con questo viaggio , queste esperienze rimarranno per sempre nel mio cuore in maniera indelebile , non si può negare che sia stato un regalo di compleanno fantastico!!!

Ci godiamo questo spettacolo in silenziosa ammirazione e quando inizia a scemare, facciamo un brevissimo timelaps

E dopo esserci seduti di nuovo intorno al fuoco inizia la grigliata con salsicciotti e panini e gli immancabili  marshmallow 🙂

Ma ora voglio condividere con voi alcune delle nostre foto ❤

 

 

18 pensieri su “RACCONTI DI VIAGGIO: IL CIELO INCANTATO

  1. Più leggo del tuo viaggio e più mi appassiono! Viene una voglia matta di prendere e partire per andare a vedere questi posti bellissimi 😍 Eh sì, mi ha incuriosita anche la carne di renna essiccata, anche se non so se avrei il coraggio di mangiarla 😛

    Mi piace

  2. Sogno da sempre di vederla dal vivo!Bel post, bello davvero e per chi non può vederla leggere il tuo racconto è quanto di meglio ci sia e poi tutte le foto…da restare incantati!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...