RACCONTI DI VIAGGIO: BERGEN

Tra mille interruzioni sono arrivata al termine dei miei racconti del viaggio in Norvegia, vi parlerò oggi di una bella e colorata cittadina affacciata su uno stupendo fiordo: BERGEN !!!

Come avrete letto nel racconto precedente dopo qualche peripezia finalmente siamo arrivati in questa splendida e piovosa cittadina 🙂

Il tempo non è certo dei migliori, freddo e una incessante pioggia ci danno il benvenuto, ma in compenso l’albergo è decisamente bellissimo, il personale gentile e disponibile e ciò mi mette sempre il buonumore 🙂
Dopo aver riposato un pochino decidiamo che non sarà certo la pioggia a fermarci e usciamo tutti imbacuccati e iniziamo la nostra esplorazione.

Sin da subito si capisce che Bergen  merita del tempo per essere visitata, città vivace e molto giovane , ricca di negozi natalizi, addobbi a non finire… il mio paradiso terrestre… un po meno per il Safety costretto ad entrare in ogni negozietto esponga qualcosa di tipico !!!

Ma tanto con la pioggia non si poteva fare nulla di più, cerchiamo l’infopoint che, contrariamente agli orari inseriti nel sito è già chiuso… dopo le mie immancabili lamentele ( odio l’inefficienza ) continuiamo a girare finchè la pioggia non diventa troppo forte e decidiamo di ritornare in albergo a goderci la cena.

Abbiamo scelto questa catena di alberghi perchè , a differenza di tanti altri comprendeva un’ottima cena a buffet e la possibilità durante l’arco di tutta la giornata di rifocillarsi con bevande calde sempre a disposizione e waffle da prepararsi sul momento …. era davvero fantastico questo tipo di servizio e organizzazione perciò vi metterò il link dell’albergo, per chiunque di voi intendesse fare un viaggio in Norvegia, questa catena è presente praticamente ovunque 🙂

Decidiamo come organizzare la giornata successiva, tempopermettendo !!! 

Il cielo ci ha offerto una tregua e ne approfittiamo per prendere la Fløibanen, cioè la funicolare di Bergen che ci porterà in una delle sette montagne che fanno da contorno a questa bella città , offrendoci una vista spettacolare sul fiordo.

Il sole è bellissimo, dopo giorni e giorni che non lo vedevamo sorgere a causa della notte polare( che qui in parte non è ancora arrivata) ci godiamo la vista sul fiordo e ovviamente approfittiamo per fare degli scatti fotografici!!!

Resto sorpresa dalla neve, ma in realtà siamo su una montagna nel bel mezzo della Norvegia, non c’è nulla di così strano.

Mi pento immediatamente del mio abbigliamento inadatto all’occasione, non mi aspettavo infatti che ci fossero sentieri da esplorare e boschi immensi, credevo in realtà fosse solo un punto di osservazione, morale della favola mi sono inzuppata gli stivali , ma ne è valsa la pena 🙂

Dopo una passeggiata tra i boschi , ci godiamo una buonissima cioccolata calda con quel panorama che non ci stufiamo di ammirare…

E’ ora di andar via, ci sarebbero tante cose da fare e vedere ma siamo consapevoli che il tempo è troppo poco e decidiamo sin da ora che in questa città ci torneremo volentieri !!

Per ora il tempo ci assiste ancora e decidiamo di visitare il porto e il caratteristico mercato del pesce, la parte esterna con tante bancarelle con prodotti tipici e siccome fa un freddo pungente si possono anche acquistare bevande calde e pancake appena fatti, mi piace e mi diverte parecchio , c’è anche il mercato vero e proprio al coperto dove si possono degustare pietanze che scegli direttamente dal bancone e che cucinano sul momento.

Mi hanno fatto impressione le vasche con le aragoste e i pesci vivi, lo so che sono una ipocrita, perchè li mangio… ma dopo essere stata 11 anni vegetariana il mio pensiero corre sempre li… e chissà…

I prezzi sono altissimi, come tutto del resto in Norvegia !!!

La tregua concessa dal tempo è terminata e nel primo pomeriggio oltre al buio polare che ci attanaglia anche la pioggia fa la sua parte…

L’indomani sarà l’ultimo giorno del nostro viaggio in questa Norvegia incredibilmente bella e affascinante e iniziamo a fare i bilanci di questo viaggio… decidiamo che ci torneremo in estate per un viaggio on the road !

Il giorno successivo scorre veloce , pioggia incessante , non riusciamo  a vedere nulla di quello che ci siamo prefissati, ragione in più per tornare, ci consoliamo (soprattutto io) con lo shopping natalizio ,con calma facciamo per l’ennesima volta le valigie e ci dirigiamo verso l’aeroporto con la Flybussen , efficientissimo bus che passa ogni mezz’ora e ha tantissime fermate in città, la nostra è  esattamente di fronte all’albergo, meglio di così non si può volere…

Ora inizia il viaggio di ritorno, per me sempre lungo ed estenuante, ma soddisfatti e felici del nostro meraviglio viaggio in Norvegia, ora pensiamo a quale sarà la prossima meta ❤

8 pensieri su “RACCONTI DI VIAGGIO: BERGEN

  1. Ho visitato la Norvegia e Bergen qualche anno fa. Vacaza low cost con pernotto nell’ostello. Ricordo i ristoranti carissimi ed il bell’acquario. Ero però con due bambini piccoli e con i tempi contingentati quindi non ho visitato molto di più, ma mi è rimasto un ricordo piacevole. La Norvegia è bellissima…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...