NESTINARI E LE DANZE SUI CARBONI ARDENTI

Ovviamente non si può andare via dalla Bulgaria senza aver visto i Nestinari.

Chi sono questi personaggi dal nome bislacco? Sono dei danzatori sui carboni ardenti , che nei giorni dei santi Costantino ed Elena, il 3 e 4 giugno organizzano in alcuni villaggi a sud della Bulgaria, vicino al confine con la Grecia, dei grandi cerchi pieni di carboni ardenti in mezzo alla piazza del villaggio e con dei quadri rappresentanti icone Ortodosse iniziano a ballare sui carboni ardenti.

Tradizionalmente, il diritto di eseguire il rituale era ereditario e il capo “nestinar” poteva essere succeduto solamente da suo figlio o sua figlia e solamente quando egli stesso (ma può appunto anche essere una donna) diveniva troppo vecchio o malato per continuare ad eseguirlo. La casa del capo “nestinar” inoltre era sacra e ospitava la stolnina(столнина), una piccola cappella dove erano sistemate le icone di vari santi, così come il tamburo usato specificamente per il rituale e ritenuto capace di curare colui che lo suonava.

“Il giorno del rituale gli abitanti del villaggio si recano alla “stolnina”, guidati dal capo “nestinar” e dal prete, che qui incenserà le icone e gli altri “nestinari”, trasferendo loro simbolicamente il potere spirituale e l’ispirazione. La gente procede dunque verso una fonte sacra, dove verrà mangiato un montone offerto al santo.

Dopo il tramonto, la folla costruisce un grande fuoco e danza l'”horo” (una tradizionale danza circolare bulgara) fino a che il fuoco si spegne, lasciando solamente le braci. Viene allora eseguita la danza a piedi nudi sulle braci ardenti dei “nestinari”, che costituisce il culmine della notte, accompagnata dal battito del tamburo sacro e dal suono dellagaida (una sorta di cornamusa balcanica). La credenza vuole che alcuni dei danzatori raggiungano uno stato di trance religiosa durante il ballo, che permetterebbe loro di non bruciarsi i piedi e di non provare dolore.

Nel corso del XX e del XXI secolo questo rituale è stato largamente reso più commerciale ed è ora eseguito per i turisti stranieri in tutte le località turistiche bulgare sul Mar Nero, da persone che hanno poco a che fare con la tradizione originale e che, pur eseguendolo ancora a piedi nudi, utilizzano un lubrificante per evitare di scottarsi.

Il rituale è sopravvissuto anche (con il nome di αναστενάρια, anastenária) tra la popolazione di alcuni villaggi della Grecia settentrionale, che vivevano un tempo assieme ai bulgari nelle aree interne dei Monti Strandža, ma si sono poi trasferiti in Grecia in seguito alle Guerre Balcaniche.” wikipedia

Uno spettacolo unico e suggestivo che ovviamente non mi sono persa 🙂

11 pensieri su “NESTINARI E LE DANZE SUI CARBONI ARDENTI

      • Ciao Giò!
        Ho controllato. Il widget laterale ha degli errori. 1) al 1° link informativa appare una parte di frase che deve essere cancellata! 2) non riesco al linkarmi alle successive due informative ma non capisco se dipende dalla mia connessione che oggi è impazzita come la mia besciamella, oppure dal widget 😛
        La notizia è di oggi, forse, ci sono delle novità positive per i bloggers: vado, leggo e ti faccio sapere 😀
        Bacio
        Sid

        Mi piace

      • Eccomi! Ho letto: dalle spiegazioni del Garante che i blog non commerciali devono soltanto mettere l’avviso laterale – senza link di collegamento (quindi, puoi togliere i tuoi) . Nella barra menu della homepage è da inserire una pagina Privacy Policy con l’informativa esplicativa con i link (insomma, come ti ho mandato, il lenzuolone 😛 ), et…. voila!
        Bacio
        Sid

        Mi piace

      • finalmente mi sono messa al pc e ho risolto…almeno credo e senza nemmeno l’aiuto del Safety ahahaha grazie alla pappa pronta preparata dalla Bradipina… pensi che possa risolvere allo stesso modo nel blog di giallo zafferano anche se li ci sono delle pubblicità? perchè se è così lo faccio subito e mi tolgo il pensiero… p.s. tra poco vedrai che bella torta ho preparato per il compleanno del mio amore 🙂

        Liked by 1 persona

      • Ciao Giò!
        YES 😀
        Anche se dovrebbe essere la piattaforma di Giallo Zafferano a mettere il testo. Tu inserisci il testo breve sulla barra laterale, o in altro posto in evidenza, per scrupolo!
        Safety è un gemelli? 😕
        Anche l’alberello del bradipo! Come si suol dire, un destino in comune 😛
        Happyyyyyyyy Birthdayyyyyyyyyyy 😀
        Bacione
        Sid

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...