IL CORAGGIO DI UN EROE

Il mare esige rispetto e timore.

Troppo spesso ci si dimentica che dietro quei colori meravigliosi e cristallini che la mia terra ci regala si nascondono delle insidie, soprattutto per chi non le conosce e non presta il dovuto rispetto a questa immensa forza della natura.

Tante vittime quest’anno nei nostri mari, per troppo ardore, troppa sicurezza oppure semplicemente incoscienza.

Tra le vittime spicca un nome, non una vittima qualunque, non uno sciagurato, ma un eroe che ha dato la vita per salvare due persone dalle fauci del mare impetuoso.

Si chiamava Vincenzo Curtale e aveva solo 41 anni, non ha esitato un solo momento a buttarsi tra le onde  per salvare due turisti veneti che , nonostante la bandiera rossa sventolasse all’impazzata, hanno sfidato il mare e con la loro sciagurata azione hanno portato alla morte il loro salvatore.

Li ha salvati entrambi, è tornato a riva esausto e un malore l’ha portato via… come le onde del mare che rapiscono e che prima o poi restituiscono tutto…

Le polemiche si sprecano, bagnino, non bagnino…. ma il buonsenso dov’è finito? Si ha così poco rispetto della propria vita e della vita altrui che abbiamo bisogno di continue regole, continue sanzioni?

Intanto una persona è morta e i due turisti sono rientrati col primo volo a casa loro…  alle loro spalle solo una bara per una giovane vita spezzata di  un’eroe che non c’è più !!!

Enzo-Curtale-Foto-da-Pagina-Facebook-di-Mirko-Zaru--300x189

11 pensieri su “IL CORAGGIO DI UN EROE

  1. Queste sono le situazioni che, oltre a lasciarmi l’amaro in bocca, mi fanno letteralmente “arrabbiare”.
    Quelle persone che non hanno rispettato la bandiera rossa dovrebbero essere incriminate per omicidio preterintenzionale. Dovrebbero andare in galera.
    Sono questi i comportamenti che andrebbero severamente puniti.
    Buona giornata.
    Quarc

    Mi piace

  2. Non capirò mai la smania di dover fare il bagno in mare a costo di qualsiasi sacrificio, anche umano. Ma perchè è così importante fare una nuotata se il mare è agitato e le bandierine sono rosse? Ma che senso ha? 😕
    Profondo dolore per una vita spezzata 😦
    Bacio
    Sid

    Piace a 1 persona

      • Chi, come me vive al mare, nota la differenza fra i nuotatori da piscina, e i residenti che se la cavano con le onde e i risucchi della “loro” costa fin da piccoli. A volte le persone credono di poter affrontare il mare e invece non sono pronti. Comunque sono d’accordo con te: grande prudenza e senso di responsabilità sono il miglior “salvagente” e non mettono a repentaglio vite umane

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...